Risoluzioni PD e MDP per revisione della normativa su alternanza scuola-lavoro

Presentate due risoluzioni per la revisione della normativa relativa all’alternanza scuola-lavoro:

• Risoluzione 7-01404 Coscia (PD) – impegna il Governo, tra le altre cose, ad emanare, in tempi rapidi, la Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro, concernente i diritti e i doveri degli studenti della scuola secondaria di secondo grado impegnati nei percorsi di alternanza scuola-lavoro, ed a monitorare con maggiore attenzione gli aspetti più critici dei percorsi come effettuati sinora.

Risoluzione 7-01407 Nicchi (MDP) – impegna il Governo, tra le altre cose, a monitorare l’utilità formativa dell’alternanza scuola-lavoro, e la sua piena coerenza col percorso di studi dello studente, impedendo che l’alternanza finisca per tradursi in un’opportunità per molte aziende e strutture ospitanti di manodopera a costo zero; ad adottare iniziative per prevedere che le aziende e le strutture ospitanti debbano comunque possedere capacità strutturali, tecnologiche e organizzative adeguate al percorso progettato.