Presentazione Network Nazionale Industria 4.0 – 22 maggio 2017

Il Ministro Carlo Calenda, insieme a Unioncamere e alle associazioni imprenditoriali, ha presentato il Network Nazionale Industria 4.0, nuovo strumento per diffondere la conoscenza sui vantaggi derivanti da investimenti in tecnologie in ambito Industria 4.0, con l’obiettivo di accompagnare e supportare le imprese nella trasformazione digitale 4.0.

Il network si compone di:
77 Punti d’Impresa Digitale (PID), in capo alle Camere di Commercio, che offriranno la diffusione della conoscenza di base sulle tecnologie in ambito Industria 4.0, che offriranno la diffusione della conoscenza di base sulle tecnologie in ambito Industria 4.0, da 85 Innovation Hub,
85 Innovation Hub, che offriranno formazione avanzata sulle tecnologie e coordinamento delle strutture di trasformazione digitale e dei centri di trasferimento tecnologico.
Competence Center, nella forma di partenariato pubblico-privato, finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico in Legge di Bilancio 2017.

Le attività in capo a queste strutture avranno per oggetto: la valutazione della maturità digitale delle imprese, attraverso l’individuazione delle aree di intervento prioritarie e lo sviluppo dei corsi di alta formazione; l’alta formazione, attraverso la promozione e la diffusione di competenze su linee produttive dimostrative e lo sviluppo di casi d’uso; i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, attraverso la concentrazione dei progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale su tecnologie e soluzioni già presenti sul mercato e il sostegno alle potenziali imprese committenti nella fase di implementazione e di monitoraggio dei risultati.