Una realtà, quella del soffitto di cristallo, ancora difficile da sconfiggere. Ma, di generazione in generazione, si sta incrinando. Se ne è parlato il 18 ottobre scorso in occasione del Premio Merito e Talento a Milano, consegnato nell’ambito dell’evento “Storie di donne che stanno cambiando le imprese”.

Sono più di 100 le donne-manager che, nel corso di 6 edizioni del Premio Merito e Talento, hanno visto riconosciuta la propria professionalità. Ora, i loro profili professionali e la loro diretta testimonianza, sono raccolti in un volume dedicato, Storie di donne che stanno cambiando le imprese (edizioni Libromania), curato da ALDAI-Federmanager e dal Gruppo Minerva di ALDAI-Federmanager che del Premio sono gli iniziatori.

Come scrive nell’introduzione Paola Poli, Coordinatrice del Gruppo Minerva ALDAI-Federmanager, “Il Premio Merito e Talento nasce dall’idea di un gruppo di giovani dirigenti donne: promuovere la descrizione di una realtà sempre più popolata di figure femminili di merito che si sono affermate nell’industria; donne che hanno saputo creare valore e modelli positivi di leadership, ma anche belle persone capaci di favorire un clima di crescita in azienda e in famiglia”. Ogni anno, dalla prima edizione del 2013, gli oltre 16mila associati ALDAI-Federmanager segnalano le donne manager che ritengono meritevoli di ricevere il Premio ad una giuria di esperti che seleziona diciotto vincitrici suddivise in 6 ambiti: innovazione, gestione economica, gestione dei collaboratori, lancio di nuovi business, giovani con potenzialità, diversity best practice.

La cerimonia di premiazione si svolge tradizionalmente a Milano, Palazzo Marino, con la partecipazione delle autorità e istituzioni lombarde. “ALDAI, con questo libro – scrive Silvana Menapace, Vice Presidente F.F. di Presidente ALDAI – vuole celebrare non solo tutte le premiate di queste sei edizioni ma, in generale, tutte le donne che ogni giorno fanno dei veri miracoli, districandosi tra vita professionale e privata, tra carriera e famiglia, riuscendo con quello spirito, che talvolta sembra una bacchetta magica, a far girare tutto alla perfezione, come gli ingranaggi dell’orologio”.

Federmanager – sottolinea nel suo messaggio il Presidente Federmanager, Stefano Cuzzilla – da tempo si è fatta promotrice del tema del merito, considerandolo uno dei valori della dirigenza: oggi crediamo indispensabile puntare sempre più sui talenti femminili per le straordinarie doti di leadership che esprimono e che sono irrinunciabili per innovare i modelli di business e per sostenere la competitività del Paese”.

Completano il volume gli interventi di Romano Ambrogi (Presidente ALDAI fino al giugno 2018), Diano Bracco (Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Bracco), Avivah Wittenberg (CEO 20-first), delle onorevoli Alessia Mosca e Lara Comi, Paola Profeta (Università Bocconi) ed Elisabetta Borrini (Vice Coordinatrice nazionale Gruppo Minerva).