Premio “Manager piacentino dell’anno”

Durante una serata conviviale organizzata da Federmanager Piacenza, nella sala panoramica del Grande Albergo Roma, è stato proclamato il manager piacentino del 2019. La targa è stata consegnata, in questa edizione, a quattro protagonisti dell’industria piacentina: Gian Carlo Cavanna, fondatore di Laminati Cavanna S.p.A, Giuseppe Conti, Sergio Doriguzzi Bozzo e Clara Conti, amministratori delegati di SAIB spa.
«Siamo – ha commentato il presidente di Federmanager Giacomo Bridelli introducendo i vincitori – ben lieti che il premio sia condiviso quest’anno da esponenti così illuminati e attenti al gioco di squadra in azienda. Il primo riconoscimento va a un imprenditore che ha costruito una realtà importante come “Laminati Cavanna”. Il signor Giancarlo è un piacentino che rappresenta una storia manageriale esemplare, una persona che ha costruito sulla propria abilità tecnica una reputazione di primissimo livello. Ci sta indicando una delle strade per il futuro della nostra industria : essere capaci di soddisfare in breve tempo e al massimo livello di qualità le esigente del mercato».
L’ing. Bridelli durante il suo intervento ha usato spesso le parole «trasferimento alle nuove generazioni», un concetto che è ben chiaro nelle stanze della SAIB di Fossadello: « Ho trovato diverse motivazioni importanti – aggiunge il presidente di Federmanager – nel riconoscere il merito. Intanto il passaggio generazionale, non a caso ai vertici della SAIB c’è la terza generazione della famiglia che è stata capace di giocare in team con la volontà di voler perseguire gli stessi obiettivi. All’interno delle strategie d’impresa riveste un ruolo di primo piano l’innovazione tecnologica con un occhio di riguardo agli aspetti ecologici».
A ritirare l’alloro si sono ritrovati i fratelli Clara e Giuseppe Conti e il cugino Sergio Doriguzzi Bozzo: «Siamo orgogliosi di ricevere questo attestato perchè fa emergere il nostro impegno nell’economia rigenerativa, che è un concetto che va oltre la sostenibilità. Con il termine economia rigenerativa intendiamo processi produttivi in cui non solo recuperiamo il legno ma conferiamo alle rispettive filiere di recupero tutti i materiali separati durante il processo di pulizia. L’impatto ambientale è determinate». Clara Conti ha aggiunto un commento personale: «Ringrazio Federmanager per aver posto attenzione al lavoro femminile, sono onorata. Penso che le donne siamo portatrici di valori importanti in ambiti, mi riferisco alla flessibilità, lo spirito di adattamento e accoglienza. Colgo l’occasione per invitare i cittadini piacentini alla mostra “Rigenerarsi” in corso fino al 31 gennaio nella sede di SAIB».