Interrogazione Pd su rimodulazione termini liquidazione TFR – 14 giugno 2017

E’ stata presentata un’interrogazione a risposta in Commissione a firma dell’On. Carra (Pd, Comm. Agricoltura), che chiede al Governo quali iniziative intenda assumere al fine di procedere ad una rimodulazione dei termini di liquidazione del trattamento di fine servizio e trattamento di fine rapporto declinando termini più favorevoli al lavoratore e comunque abbassando il tetto dei 24 mesi.

Analisi
L’interrogante rileva che la circolare dell’INPS del 17 settembre 2015 evidenzia che, se la data di maturazione del requisito contributivo ai fini della pensione va dal 1o gennaio 2012 al 31 dicembre 2017, il termine di pagamento del trattamento di fine servizio e trattamento di fine rapporto è di 6 mesi con diritto a pensione maturato entro il 31 dicembre 2013, a prescindere dalle penalizzazioni, o 12 mesi con diritto a pensione maturato dopo il 31 dicembre 2013, a prescindere dalle penalizzazioni.

In considerazione di questo, nonché dell’approvazione dei decreti concernenti l’Ape (anticipo pensionistico), si chiede di sapere se il Governo intenda assumere iniziative per rivedere tali disposizioni e procedere ad una rimodulazione dei termini di liquidazione del trattamento di fine servizio e trattamento di fine rapporto declinando termini più favorevoli al lavoratore e comunque abbassando il tetto dei 24 mesi.