Interrogazione M5s su piattaforma logistica nazionale – 13 febbraio 2017

E’ stata presentata una interrogazione a firma dell’On. De Lorenzis (M5s – Comm. Trasporti) su UIRNet, organismo di diritto pubblico, attuatore unico per la realizzazione del sistema di gestione della logistica nazionale.

Di seguito il testo completo dell’interrogazione.

DE LORENZIS. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. — Per sapere – premesso che:
   UIRNet è un organismo di diritto pubblico, attuatore unico per la realizzazione del sistema di gestione della logistica nazionale, ai sensi del decreto ministeriale del 20 giugno 2005 n. 18/T del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e dell’articolo 61-bis del decreto-legge n. 1 del 2012 convertito dalla legge 24 marzo 2012, n. 27;
   detto soggetto si pone l’obiettivo di mettere in rete il mondo dei trasporti e della logistica, senza introdurre modificazioni di mercato indotte dai servizi offerti e senza privilegiare l’una o l’altra categoria di operatori. Specificamente, UIRnet è impegnata nella realizzazione della piattaforma logistica nazionale (PLN), un sistema ITS (Intelligent Network System) per il dialogo integrato degli attori intermodali e diversi buffer di compensazione per la gestione ottimale dei flussi da/verso i nodi del sistema operatori della supply chain e altro;
   in merito a detto organismo l’interrogante ha già presentato l’interrogazione a risposta in commissione n. 5-05322, il 14 aprile 2015, seduta n. 401, con riferimento agli aspetti procedurali posti in essere dalla società per l’affidamento in finanza di progetto di un contratto di concessione per l’estensione e la gestione della piattaforma logistica nazionale;
   per la descritta attività, UIRnet ha usufruito di finanziamenti pubblici. Alla citata interrogazione è stata data risposta scritta nella quale sono stati indicati i contributi concernenti il programma di realizzazione e messa in esercizio della piattaforma logistica nazionale. In particolare, la dotazione totale risulta, in sintesi, essere composta come segue: contributo del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti: euro 41.228.569 (punti A+C+D della tabella); cofinanziamento: euro 8.295.000 (punto B della tabella). Del suddetto ammontare massimo di contributi stanziati, ad oggi, su un totale rendicontato da UIRnet pari a euro 30.168.576,16 al 21 aprile 2015, i contributi erogati ammontano a euro 23.047.909,47 di cui euro 4.882.771,00 rinvenienti dall’atto aggiuntivo 1, euro 69.442,72 rinvenienti dall’atto aggiuntivo 2 ed euro 18.095.695,75 rinvenienti dalla convenzione originaria. Il totale di cofinanziamento da parte di UIRNet ammonta ad euro 7.089.615,40;
   nonostante UIRnet sia un organismo di diritto pubblico e la piattaforma logistica nazionale sia un’infrastruttura strategica di rilievo nazionale ed eroghi anche servizi di natura pubblica, non risulta, ad avviso dell’interrogante, soddisfatta la necessaria trasparenza richiesta dalla natura dell’attività svolta e dai finanziamenti pubblici ricevuti. In particolare, dalla consultazione del sito dedicato – http://www.societatrasparente-uirnet.it/ – emerge che molti dati non siano disponibili ne presenti: ciò vale, a mero titolo esemplificativo, per gli incarichi amministrativi di vertice, per i dirigenti, per la performance, per le sovvenzioni, i contributi, i sussidi e gli altri vantaggi economici –:
   se il Ministro interrogato intenda fornire elementi circa lo stato attuale dell’attività di realizzazione della piattaforma logistica nazionale;
   quali iniziative abbia assunto e quali direttive, anche sul piano della vigilanza, abbia impartito in merito all’attività posta in essere da UIRnet in ordine alla realizzazione della piattaforma logistica nazionale e all’impiego dei finanziamenti erogati per le attività attribuite alla UIRnet;
   quando ed in che modo il Ministro interrogato intenda intervenire, per quanto di competenza, affinché UIRnet assicuri la necessaria trasparenza delle informazioni e dei dati come quelli riguardanti gli incarichi amministrativi di vertice, i dirigenti, la performance, le sovvenzioni, i contributi, i sussidi e gli altri vantaggi economici. (5-10556)