Interrogazione M5s su criteri nomina Cda partecipate – 6 aprile 2017

E’ stata presentata una interrogazione a prima firma del Sen. Girotto (M5s, Comm. Industria) sui criteri per il rinnovo dei vertici delle società partecipate.

Analisi
Alla luce dell’audizione di mercoledì 5 sui rinnovi dei vertici delle società partecipate dal MEF, l’interrogante chiede al Ministro Padoan:
• quali siano i motivi per cui il Governo abbia ritenuto necessario modificare la direttiva del 24 giugno 2013 solo alcuni giorni prima della nomina, rimuovendo la clausola di onorabilità ritenuta prima opportuna per le nomine dei consigli di amministrazione delle società controllate dallo Stato;
• se si ritenga opportuno applicare la nuova direttiva, pubblicata il 16 marzo 2017, ad una procedura per le nomine dei consigli di amministrazione delle società controllate dallo Stato che ha avuto inizio dal 1° gennaio 2017;
• se non si intenda adottare con urgenza il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri di cui all’articolo 11 del decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175, in materia di requisiti di onorabilità, professionalità e autonomia dei componenti degli organi amministrativi e di controllo di società a controllo pubblico.