Incontro a Bologna per rafforzare l’Alternanza Scuola Lavoro

Il 25 gennaio scorso si è tenuta la tappa di Bologna del ciclo di incontri promosso da Federmanager, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per promuovere e valorizzare il contribuito dei manager sul territorio nello sviluppo dei rapporti tra scuola e mondo del lavoro.

Dopo l’avvio dei lavori da parte del Presidente di Federmanager Bologna, Andrea Molza, il Vice Sindaco di Bologna, Marilena Pillati, ha portato il proprio saluto e il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale per l’impegno dei manager bolognesi a sviluppare progetti di alternanza scuola lavoro in  collaborazione con gli Istituti Scolastici cittadini. A seguire il Direttore Generale per l’Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell’Impresa della Regione Emilia-Romagna, Morena Diazzi, ha illustrato i dati sull’occupazione giovanile e le iniziative della Regione per favorire l’inserimento professionale dei giovani.

“L’impegno di Federmanager nella diffusione del “Sistema duale” in Italia, ovvero di un modello formativo integrato tra scuola e lavoro, già applicato con successo nei Paesi del Nord Europa, è stato confermato nel Protocollo d’Intesa in materia di alternanza scuola lavoro che abbiamo sottoscritto con il MIUR” ha ricordato il Direttore Generale di Federmanager, Mario Cardoni, spiegando che “con questi incontri sul territorio ci proponiamo di creare i presupposti per promuovere presso le istituzioni scolastiche interessate ulteriori progetti di alternanza scuola lavoro, attraverso la condivisione di diversi modelli già sperimentati negli anni scolastici passati”.

A questo scopo, largo spazio è stato lasciato al racconto delle “buone pratiche” di alternanza scuola lavoro promosse da Federmanager attraverso il raccordo tra i dirigenti e gli Istituti scolastici locali: Massimo Melega ha descritto il progetto promosso a Bologna con il Prof. Stefano Sissa del Liceo “L. Bassi”; poi è stata la volta del delegato di Parma, Renato Faccin, che ha illustrato i progetti del territorio parmense con la Pros.ssa Daniela Faini dell’Istituto “Gadda” di Langhirano; in conclusione il Vice Presidente di Federmanager Ferrara, Paolo Bassi, ha ricordato il primo progetto pilota lanciato recentemente insieme all’Istituto “Bachelet”, che prevede la visita ad aziende del territorio e conferenze tematiche realizzate presso la sede scolastica con l’ausilio di manager.

All’incontro di Bologna, è intervenuta anche la Prof.ssa Carla Galdino del MIUR, per approfondire i contenuti del  sistema di Alternanza Scuola Lavoro, alla luce delle novità introdotte dal Piano nazionale “La Buona Scuola”, e Roberta Terzi, Responsabile Progetti di Vises, Onlus di riferimento di Federmanager, che ha presentato il progetto “Un’impresa che fa scuola”: un modello di riferimento di Alternanza Scuola Lavoro, in cui gli studenti, affiancati da un gruppo di manager in qualità di mentor, creano una “mini-impresa” (impresa formativa strumentale) per dare vita a beni e servizi utili alla comunità.