Il presidente Cuzzilla incontra Giulio Centemero, tesoriere Lega

In anticipo di qualche ora sull’approvazione del Def 2019 da parte del Consiglio dei Ministri, il Presidente Federmanager Stefano Cuzzilla ha incontrato l’on. Giulio Centemero, capogruppo della commissione Finanze della Camera dei deputati, nonché tesoriere della Lega.

Durante il meeting si sono affrontati i temi economici generali, confermando alcune priorità che riguardano la crescita e la ripresa del Pil. Dopo una prima introduzione da parte di Stefano Cuzzilla sulle attività di Federmanager e un’illustrazione del modus operandi del sistema federale, il responsabile della Tesoreria della Lega si è mostrato molto interessato sia alle tematiche finanziarie sia a quelle relative alla previdenza e sanità integrativa, e ha fin da subito proposto di collaborare creando un tavolo condiviso per portare avanti iniziative congiunte.

Il presidente Cuzzilla ha quindi espresso una chiara posizione sul tema delle pensioni, invitando il governo a non avallare scelte che penalizzano i soliti noti, bensì a sostenere un ragionamento più ampio che consideri la necessità di una riforma sul fisco più equa, che legittimi l’entità delle contribuzioni previdenziali, e la necessità di avviare una semplificazione dei processi e uno snellimento della burocrazia, misure imprescindibili per la risanazione dei conti pubblici.

Quindi, il tema degli appalti, con l’invito di Federmanager a dare seguito all’investimento pubblico in opere e infrastrutture.

Su questo, il presidente Cuzzilla ha dichiarato: «Ho avuto modo di condividere con Centemero l’urgenza di attuare il decreto Sblocca Cantieri, che aspetta di essere pubblicato in Gazzetta. Il tema delle opere è un tema di politica industriale di cui il governo deve occuparsi in modo strutturale. Sappiamo che le previsioni sul Pil sono sempre meno rosee, ma l’economia si riprende solo se si fanno gli investimenti giusti e se si mette in condizione il privato, il mondo dell’impresa e del management, di far il proprio mestiere».

Disponibile a partecipare a un prossimo incontro a porte chiuse in Federmanager, l’on. Centemero ha dimostrato disponibilità a collaborare con i manager per condividere ipotesi di lavoro concrete.

Per il presidente Cuzzilla, «si è trattato di un colloquio molto franco, di cui ho apprezzato la concretezza. Nei prossimi mesi torneremo a confrontarci con la Lega su politica economica e politica industriale portando avanti le nostre posizioni e offrendo il contributo del management verso il Paese».