Il presidente Cuzzilla incontra Giulio Centemero, tesoriere della Lega


Il presidente Federmanager Stefano Cuzzilla ha incontrato l’onorevole Giulio Centemero, componente della commissione Finanze della Camera dei deputati, nonché tesoriere della Lega.

L’incontro, che si è tenuto il 5 dicembre presso la sede federale, ha riguardato in prima battuta i temi economici di carattere generale, confermando alcune priorità che impattano sulla crescita e la ripresa del Paese.

Il dialogo si è soffermato sui lavori della commissione Politiche industriali, che il presidente Cuzzilla intende rilanciare a partire dal prossimo anno, con l’obiettivo di portare al governo e alle istituzioni parlamentari il contributo strategico del management. «Anche alla luce dei casi aziendali di più scottante attualità, ex-Ilva in primis», ha sottolineato Cuzzilla «occorre indentificare traiettorie di intervento di lungo raggio che consentano all’industria italiana di restare competitiva e di poter fare affidamento su indirizzi legislativi che supportino la continuità della produzione».

Il presidente ha quindi illustrato il modus operandi del sistema federale, ponendo l’accento sulla importanza delle attività della Federazione e, in particolare, ha evidenziato all’onorevole Centemero gli emendamenti presentati in relazione alla legge di Bilancio 2020.

 Sanità integrativa e previdenza sono le altre tematiche di rilievo toccate durante l’incontro. A tale proposito il presidente federale è tornato a esprimere una posizione netta in favore della separazione tra previdenza e assistenza.

Il responsabile della tesoreria della Lega si è mostrato molto interessato alle tematiche esposte e si è detto disponibile a collaborare con i manager per condividere ipotesi di lavoro concrete.

«Un confronto che prosegue – ha dichiarato il presidente Cuzzilla, che aveva incontrato l’on. Centemero anche nello scorso aprile – per portare avanti le nostre posizioni e per essere sempre più incisivi nelle decisioni strategiche che impattano sulla nostra categoria».