Federmanager partecipa al Forum per lo Sviluppo Sostenibile

Si sono avviati il 2 dicembre scorso i lavori del Forum per lo sviluppo sostenibile, promosso dal Ministero dell’Ambiente con l’obiettivo di garantire il coinvolgimento della società civile, nelle sue diverse articolazioni, ai fini dell’attuazione della Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile nell’ambito degli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Federmanager ha aderito all’iniziativa rispondendo all’Avviso pubblico emanato dal Ministero per invitare tutti i soggetti interessati ad esprimere la Manifestazione di interesse a far parte del Forum, partecipando ai lavori di uno dei 5 gruppi di lavoro che sono stati costituiti su diverse aree tematiche: in rappresentanza del management industriale si è scelto di partecipare al gruppo di lavoro su “Conoscenza, educazione, comunicazione”, cui è stata delegata Roberta Casali, temporary manager certificata e docente di Federmanager Academy nel programma formativo pilota avviato nell’ambito del percorso per la Certificazione delle competenze rivolto ai Manager per la Sostenibilità.

Tra le circa 160 Organizzazioni che hanno aderito all’iniziativa, in rappresentanza di soggetti molto diversi per campo di attività e profilo organizzativo, a conferma del  grande interesse esistente sul tema della sostenibilità, Federmanager si prefigge l’obiettivo di fornire un contributo qualificato ai lavori del Forum, nell’individuare e proporre azioni specifiche che le imprese italiane, specie le piccole e medie, possano implementare ai fini della sostenibilità economica ed ambientale, da portare all’attuazione degli obiettivi nazionali di sviluppo sostenibile.

Per questo si  aderito al sottogruppo proposto su “Educazione e Formazione” (che dovrebbe comprendere rappresentanti di Università ed Enti ricerca, con le maggiori Associazioni e imprese), finalizzando il  contributo alla maggiore diffusione della cultura manageriale e dei principi di sostenibilità nelle imprese italiane.