I manager di Ferrara raddoppiano i progetti di alternanza scuola lavoro

Federmanager Ferrara raddoppia i progetti di alternanza scuola lavoro in collaborazione con gli istituti scolastici  Bachelet e Copernico Carpeggiani.

Federmanager Ferrara, in qualità di associazione dei manager, dirigenti, quadri e alte professionalità di Ferrara e Provincia, ha avviato nell’anno scolastico 2017 – 2018 un primo progetto pilota insieme all’Istituto Bachelet, consistente nella visita ad aziende del territorio e in conferenze tematiche realizzate presso la sede scolastica con l’ausilio di manager iscritti e non a Federmanager. Un’attività che si è rivelata di comune soddisfazione e che ha visto coinvolti circa 50 ragazzi appartenenti a due classi terze, indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing. Il progetto, curato per Federmanager dal vice presidente Paolo Bassi e dalla responsabile per la comunicazione Monica Dall’Olio, è proseguito nel corrente anno scolastico. Confermata la collaborazione con l’Istituto Bachelet, Federmanager Ferrara ha concluso un accordo anche con l’Istituto Copernico-Carpeggiani.

“Un ringraziamento speciale va ai dirigenti scolastici, Paola Zardi per il Bachelet e Roberto Giovannetti per il Copernico-Carpeggiani – ha dichiarato Giorgio Merlante, presidente Federmanager Ferrrara – che hanno compreso la funzione di tutor che può essere ricoperta dai manager, in un’ottica di mediazione per conciliare bisogni diversi, quelli delle aziende e quelli degli studenti”. Istituto Bachelet – Da novembre fino all’inizio di maggio è stato messo in atto il programma di alternanza con l’Istituto Bachelet, coordinato dalla professoressa Maria Teresa Tagliani, docente di economia aziendale: quattro lezioni frontali presso l’istituto scolastico su vari argomenti (quali l’organizzazione delle risorse umane, il marketing e la comunicazione) e due visite aziendali in collaborazione con due aziende del ferrarese, la ZF di San Giovanni di Ostellato, azienda che si era già proposta l’anno precedente e la Benvic di Ferrara, con il supporto per la prima del direttore delle risorse umane Luca Zaghi e per la seconda del direttore di stabilimento Luca Lussetich. Istituto Copernico Carpeggiani.

L’Istituto Copernico Carpeggiani, che si qualifica come Polo Tecnico-Professionale Industriale, ha raccolto il testimone programmando una serie di attività coordinate dalla professoressa Anna Guglielmetti e riservate a due classi terze, che si svolgeranno nella sede di via Pontegradella dal 3 al 14 maggio. Agli incontri parteciperanno quattro manager coinvolti su più temi: l’organizzazione aziendale, il colloquio di lavoro e il curriculum vitae, la comunicazione interna e il team working, ma anche Impresa 4.0, che tra le direttrici chiave, alla voce competenze, prevede proprio la diffusione della cultura I4.0 attraverso Scuola Digitale e Alternanza Scuola Lavoro.

Della prosecuzione di queste attività di supporto agli istituti scolastici del territorio gli iscritti a Federmanager Ferrara parleranno anche durante l’Assemblea che si svolge sabato 4 maggio nel corso della mattinata all’Hotel Carlton, con l’obiettivo di istituire una commissione che proponga alle scuole programmi strutturati. “I nostri manager – ha sottolineato Merlante – si propongono di fornire competenze ed esperienze ai ragazzi che si stanno avvicinando al mondo del lavoro e dell’impresa. Riteniamo che questo sia il modo più intelligente per realizzare nei fatti il passaggio di sapere tra le generazioni, uno strumento straordinario per consentire ai nostri giovani di fare scelte
consapevoli per la propria carriera e utili per lo sviluppo di un’economia più competitiva e più responsabile”.