DL Finanziamento Aree di crisi industriale complessa: avvio esame

Avviato alla Commissione speciale della Camera l’esame del Dl 44/2018, recante misure urgenti per l’ulteriore finanziamento degli interventi di cui all’articolo 1, comma 139, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, nonché per il completamento dei piani di nuova industrializzazione, di recupero o di tenuta occupazionale relativi a crisi aziendali (C.583). Il termine per la presentazione degli emendamenti al provvedimento non è stato ancora fissato.

Analisi
Il relatore, Alessio Mattia Villarosa (M5S), ha fatto presente che il decreto-legge in esame consente, per il 2018, il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga nelle aree di crisi industriale complessa. Tali aree sono territori soggetti a recessione economica e perdita occupazionale di rilevanza nazionale e con impatto significativo sulla politica industriale nazionale. Villarosa ha evidenziato in particolare che, in primo luogo, si aggiungono alle risorse finanziarie impiegate nel 2018 per i trattamenti di cassa integrazione guadagni straordinaria in deroga e di mobilità in deroga per le richiamate aree, ulteriori 9 milioni di euro, per le specifiche situazioni occupazionali insistenti nella regione Sardegna.
Il Viceministro Morando in merito ai profili di carattere finanziario ha chiarito che i soggetti potenzialmente interessati dall’intervento nella regione Sardegna ammontano a 1.000 unità. Al riguardo ha confermato quindi la correttezza della quantificazione dell’onere, formulato comunque in termini di limite di spesa.
Ha assicurato infine che il Fondo sociale per occupazione e formazione, utilizzato, nella misura di 9 milioni di euro per il 2018, a copertura del sopra menzionato intervento nella regione Sardegna, risulta recare le necessarie disponibilità e che l’utilizzo del medesimo Fondo per la finalità prevista dal provvedimento non è suscettibile di pregiudicare la realizzazione di altri interventi già programmati a valere sulle relative risorse, che sono propriamente destinate a tale tipologia di finalità.
L’esame del provvedimento è stato rinviato ad altra seduta