Cuzzilla e Palermo a colloquio: sinergia con il Gruppo CDP

Lunedì scorso il presidente Cuzzilla ha avuto modo di intrattenersi in un lungo colloquio con l’Ad del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo.

Si tratta della prima approfondita interlocuzione tra i due vertici che hanno condiviso le linee strategiche delle rispettive organizzazioni. Nel presentare mission e vision di Federmanager, il presidente Cuzzilla ha illustrato alcune linee di intervento che riguardano la politica industriale e la formazione manageriale.

«È stato un incontro positivo in cui, oltre a esporre i nostri punti di forza, ho ribadito la determinazione della nostra Federazione a fornire un contributo strategico alla definizione delle priorità di politica economica, a partire dal grande tema delle opere pubbliche e degli investimenti in infrastrutture», ha spiegato Cuzzilla.

A tal proposito Palermo ha indicato l’impegno del Gruppo CDP per il finanziamento delle opere pubbliche e per il rilancio del tessuto produttivo fatto in maggioranza da Pmi, anche attraverso un coinvolgimento dei Fondi e Casse di previdenza complementare.

Il tema della formazione manageriale è stato interpretato in termini di opportunità per l’aggiornamento e il rafforzamento delle competenze dei manager del Gruppo, che potrebbero essere coinvolti nelle attività formative messe in campo da Federmanager.

«Vedo molte potenzialità per stringere sinergie con il Gruppo», ha affermato il presidente Federmanager. «Palermo è persona preparata, che ha mostrato di avere un approccio sistemico. Questo per noi è fondamentale perché, in un momento di recessione tecnica, bisogna sbloccare gli investimenti giusti, quelli che generano esternalità positive sul sistema produttivo e che possono farci crescere».

Cuzzilla e Palermo hanno rinviato a un prossimo incontro i dettagli di una possibile collaborazione che affronti anche il tema delle società partecipate e del contributo del management al relativo rilancio.