Approvato Dl Mezzogiorno – 1 agosto 2017

L’Aula ha approvato definitivamente il Decreto legge Mezzogiorno (C.4601), senza modifiche rispetto alla versione approvata dal Senato. È attesa ora la pubblicazione in Gazzetta ufficiale entro il 19 agosto.

Analisi
Il provvedimento si compone di 51 articoli, divisi in quattro capi:
Il capo I (articoli 1-3) contiene misure di sostegno alla nascita e alla crescita delle imprese nel Mezzogiorno.
Il capo II (articoli 4 e 5) istituisce le zone economiche speciali (ZES).
Il capo III (articoli 6-9) contiene misure di semplificazione.
Il capo IV (articoli 10-17) concerne ulteriori interventi per il Mezzogiorno e la coesione territoriale

Sono stati accolti due ordini del giorno in materia di ILVA. In particolare:
9/4601/77 Fratoianni (Si-SEL-Pos) – Impegna il Governo a intervenire e ad assumere tutti gli atti e le azioni di competenza al fine di garantire i livelli occupazionali, il diritto alla salute e il risanamento ambientale anche attraverso la partecipazione alla proprietà della Cassa depositi e prestiti.
9/4601/89 Sisto (FI) – Impegna il Governo a prevedere, nell’ambito delle proprie competenze, viste le condizioni geografiche oltre che strategiche, per la regione Puglia la creazione in via prioritaria di una Zes per la città di Taranto e dare ossigeno all’economia gravemente deficitaria.