Federmanager incontra il Consigliere Economico del Premier Renzi e Responsabile Economico PD, Filippo Taddei

Il 5 aprile scorso il Presidente, Stefano Cuzzilla, e il Direttore Generale, Mario Cardoni, hanno avuto un incontro con il Consigliere Economico del Presidente del Consiglio e Responsabile Economico del Partito Democratico, Prof. Filippo Taddei, con cui si è affrontata una discussione aperta e organica sulle linee di azione del Governo e sulle priorità per il Paese.

L’incontro  oltre a soffermarsi sull’esigenza di costruire una nuova strategia per il rilancio dell’industria manifatturiera in Italia, fondata sullo sviluppo delle risorse umane e dell’innovazione, fattori indispensabili per favorire la crescita dimensionale e la competitività delle imprese, ha costituito l’occasione  per approfondire il tema delle pensioni, su cui continuano a susseguirsi speculazioni attraverso i mass media che creano un clima di tensione sociale e la preoccupazione per possibili ulteriori interventi penalizzanti a carico dei pensionati.

A tale proposito, il Prof. Taddei ha voluto smentire che vi sia la volontà del Governo a intervenire sulle prestazioni pensionistiche, confermando piuttosto la necessità di risolvere, con un intervento strutturale, il nodo legato alla flessibilità in uscita per i tanti soggetti che, pur vicini alla pensione, continuano a risentire degli effetti negativi della Riforma Fornero, per cui il Governo sta studiando delle soluzioni sostenibili.

Da parte sua il Prof. Taddei è pronto a proseguire il proficuo confronto con Federmanager, anche per conto del proprio Partito, sulla base di un rapporto consolidato di reciproca fiducia, mentre il Presidente Cuzzilla ha espresso la disponibilità a un confronto sul merito solo nel momento in cui ci sarà una seria proposta del Governo che superi definitivamente l’utilizzo di strumenti inutili e socialmente iniqui, come il contributo di solidarietà, che creano una frattura sociale tra le generazioni senza dare una concreta soluzione.